Regole e informazioni Generali

Sicurezza

  • Non sono ammesse armi corte. Non sono ammesse armi bianche, fatto salvo siano nativamente parte integrante dell’arma da fuoco.
  • Si ricorda che solo chi ha il porto d’armi può movimentare armi e munizioni
  • Chi NON ha il porto d’armi può partecipare esclusivamente alla sessioni di Tiro al Gong
  • L’acquisto delle cartucce è possibile esclusivamente presso l’armeria al Bar del Poligono
  • Tutti gli spostamenti nel campo di tiro devono avvenire con armi scariche ed in custodia
  • I cambi di posizione all’interno degli stand di tiro devono essere eseguiti con arma scarica e otturatore aperto; per l'avancarica: luminello privo di innesco e cane abbattuto.
  • L’eventuale “prestito” di armi deve essere fatto sempre e solo con la regolare stesura di atto di comodato d’uso (moduli presenti al tavolo iscrizione)
  • Ognuno è sempre responsabile della custodia delle proprie armi e munizioni

Protezioni

Per essere ammessi sulla linea di tiro, i partecipanti devono essere dotati di adeguate protezioni acustiche e occhiali di sicurezza.

Munizionamento

Presso il poligono saranno disponibili munizioni dei calibri più comuni: 222 Rem, 223 Rem, 6,5x55, 30M1, 30.06, 7,62x54R, 8x57, .303 Br, 308 Win, 6,5 carcano, 7,62x39, diversamente da questi ogni tiratore deve essere autonomo nel munizionamento. È ammesso munizionamento ricaricato, per il quale è necessario compilare un documento di scarico di responsabilità fornito dall'Organizzazione.

Modalità di Partecipazione

E’ possibile partecipare alla manifestazione senza aver prenotato, sessioni di tiro continue senza interruzioni dalle ore 9 alle 18 sia al sabato sia alla domenica. E’ possibile partecipare alla manifestazione anche indossando la divisa storica associata all’arma che si utilizza.

Per velocizzare le attività di iscrizione alla manifestazione è possibile scaricare dal sito la “Scheda Tiratore” e presentarsi con la stessa già compilata.

Durante la manifestazione saranno fatte fotografie e filmati che potranno essere liberamente utilizzati dall’organizzazione per promuovere e/o rendicontare l’evento.

Modalità di distribuzione dei premi

Non essendo una gara non ci saranno premiazioni a risultato, verrà comunque stilata una classifica di punteggio per ciascuna delle categorie che sarà pubblicata sul sito della manifestazione.

Tra i partecipanti iscritti alle varie prove di tiro verranno assegnati premi ad estrazione messi a disposizione dagli sponsor della manifestazione. Le estrazioni avverranno sia al sabato sia alla domenica al termine delle sessioni di tiro.

I premi estratti devono essere ritirati personalmente all’atto dell’estrazione, altrimenti vengono subito rimessi in palio.

Non saranno assegnate armi a coloro che hanno già vinto una delle armi offerte nelle edizioni precedenti.


Tiro Storico

Armi ammesse

Sono ammesse tutte le armi lunghe rigate (ex ordinanza e non) realizzate dal 1840 a “oggi” ad esclusione delle armi con ottica e le armi cal .22.

Categoria armi antiche a polvere nera

Sono ammesse tutte le armi lunghe ex-ordinanza ad avancarica, a retrocarica con cartuccia in carta o a retrocarica con cartuccia metallica purché caricate a polvere nera. Saranno stilate due classifiche: armi originali e repliche.

Categoria armi ex ordinanza ad otturatore manuale

Sono ammesse tutte le armi lunghe ex-ordinanza a ripetizione manuale e caricamento a polvere infume. Saranno stilate tre classifiche: una per le armi ad otturatore realizzate fino al 1918, una per le armi realizzate dal 1919 al 1945 ed una per le armi realizzate dal 1946 a oggi.

Categoria armi ex ordinanza semiautomatiche

Sono ammesse tutte le armi lunghe ex-ordinanza semiautomatiche. Saranno stilate due classifiche: una per le armi semiautomatiche realizzate fino al 1945 ed una per le armi realizzate dal 1946 a oggi.

Categoria armi “dentro tutto”

Sono ammesse tutte le armi lunghe rigate non ricomprese nelle categorie precedenti (escluse armi con ottica e le armi cal .22).


Regole del Tiro Storico

Regole generali per tutte le categorie sopra indicate

  • Tutte le armi devono essere in configurazione totalmente originale.
  • Non sono ammesse: armi dotate di ottica, cinghie da tiro attuali, abbigliamento tecnico da tiro, ginocchiere, stuoie, caricatori di scorta, occhiali con oculari da tiro e/o con lente cieca.
  • In linea tiro è ammesso solo il tiratore iscritto alla sessione di tiro (fatto salvo accompagnatori per tiratori portatori di handicap)
  • Sono ammesse le cinghie solo se originali o repliche conformi.
  • All’atto dell’iscrizione sarà effettuato il controllo di conformità delle armi alla categoria scelta.

Bersaglio e distanza di tiro”

Il bersaglio è dimensioni di cm 30 x 30 appeso per un vertice la distanza di tiro è di 110 metri con angolo di sito in elevazione di circa 20 gradi.

Posizione in piedi
Posizione in ginocchio
Posizione seduto
Posizione imbracciato a terra

Modalità di tiro per le Armi ad AVANCARICA

La prova di tiro è suddivisa in cinque momenti:

  • n° 3 colpi nella posizione imbracciato a terra (è a disposizione il pancone d’appoggio inclinato) nel tempo massimo di 5 minuti
  • n° 3 colpi nella posizione seduto (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 4 minuti
  • n° 3 colpi nella posizione in ginocchio (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 4 minuti
  • n° 3 colpi nella posizione in piedi (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 4 minuti
  • n° di colpi illimitato da sparare nella posizione che si preferisce delle tre precedenti nel tempo fisso di 120 secondi

N.B. Poiché si tratta di una manifestazione non competitiva di tiro storico si raccomanda esclusivamente l’utilizzo della ricostruzione delle cartucce utilizzate originariamente per le armi militari ad avancarica (cartocci in carta contenenti la polvere predosata e la palla). Per sicurezza non sarà consentito il caricamento diretto dalla fiaschetta salvo che per l’innesco dei bacinetti nelle armi a pietra focaia.

Modalità di tiro per tutte le armi a RETROCARICA

La prova di tiro è suddivisa in cinque momenti

  • n° 3 colpi nella posizione imbracciato a terra (è a disposizione il pancone d’appoggio inclinato) nel tempo massimo di 1 minuto
  • n° 3 colpi nella posizione seduto (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 1 minuto
  • n° 3 colpi nella posizione in ginocchio (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 1 minuto
  • n° 3 colpi nella posizione in piedi (senza alcun appoggio) nel tempo massimo di 1 minuto
  • n° di colpi illimitato da sparare nella posizione che si preferisce delle quattro precedenti nel tempo fisso di 30 secondi

Informazioni sulla prova di tiro:

  • Sono validi solo i fori completi presenti nel bersaglio, i colpi di striscio sul perimetro del bersaglio non sono validi.
  • Sono ammessi illimitati rientri.
  • Malfunzionamenti od inceppamenti delle armi, non danno luogo ad interruzione o ripetizione della prova, eventuali irregolarità nel tiro o il mancato rispetto delle indicazioni del direttore di tiro daranno luogo a penalità o, per i casi gravi, all’esclusione dalla manifestazione.

Tiro di precisione

Armi ammesse

Sono ammesse tutte le armi delle categorie di tiro storico e tutte le armi dotate di ottica (escluse armi cal. 22)

Modalità di tiro

Distanza di tiro: da 120 a 300 metri

Bersagli: n° 4 posti distanze variabili, su sfondi di colori diversi

Tempo massimo di esecuzione della prova: 10 min. (e max n° 15 colpi)

Modalità di svolgimento: arma in appoggio su solo rest anteriore (fornito dall’organizzazione). Al segnale acustico il tiratore ingaggia i bersagli nell'ordine dei colori indicato dal responsabile di linea per tre serie consecutive. Vince chi per tre volte consecutive nell'esercizio ingaggia tutti e 4 i bersagli nell'ordine giusto nel minor tempo.

Per consentire lo svolgimento della prestazione nei tempi previsti è richiesta una minima esperienza nel tiro a lunga distanza, la valutazione sarà a cura dei responsabili di linea.

Saranno stilate varie classifiche in base alle seguenti categorie di armi:

  1. armi a polvere nera (categoria PN)
  2. armi a otturatore con mire metalliche (categoria OM)
  3. armi a otturatore con ottica (categoria OO)
  4. armi semiauto con mire metalliche (categoria SM)
  5. armi semiauto con ottica (categoria SO)

Centro del Centro

Armi ammesse

Sono ammesse tutte le armi lunghe prive di ottica (escluse armi cal. 22) Non sono ammesse: cinghie da tiro, abbigliamento tecnico da tiro, occhiali con oculari da tiro e/o con lente cieca.

Bersaglio e distanza di tiro

Il bersaglio è costituito da un bersaglio cartaceo appositamente disegnato. Distanza di tiro è di circa 55 metri

Modalità di tiro

Modalità di svolgimento: da posizione imbracciata in piedi e senza alcun appoggio, nel tempo massimo di 30 secondi si tirano 3 colpi al bersaglio. Per ogni tiratore sono ammesse al massimo 2 sessioni di tiro consecutive. Tra tutti i tiratori che colpiranno il bersaglio nell’area del centro del centro sarà estratto a sorte il premio in palio.


Tiro al “Gong”

Armi ammesse

Sono ammesse tutte le armi lunghe rigate.

Modalità di tiro

Distanza di tiro : i bersagli sono posti a distanze variabili dai 60 ai 90 metri Modalità di svolgimento: da posizione imbracciata in piedi e senza appoggio, n° 20 colpi liberi ai bersagli (per tutti il tempo massimo della prova è di 10 minuti).


Tiro con armi ad aria compressa depotenziata

In palio ad estrazione due carabine ad aria compressa!

Per i bambini dai 6 anni in su, e per chi volesse provare questa disciplina, sono messe a disposizione dall’Armeria Galli di Cremona con il supporto di Adinolfi-GAMO alcune carabine ad aria compressa depotenziata di libera vendita.

Modalità di esecuzione: insegnamento del maneggio in sicurezza delle armi, introduzione ai rudimenti del tiro e tiro da divertimento su bersagli reattivi a varie distanze.